Delle cose visibili e invisibili

Oggi si inaugura il sito dedicato a me, al mio lavoro che da 20 anni ormai viaggia attraverso delle intersezioni: dal giornalismo, alla storia contemporanea con uno sguardo alla storia locale, alla poesia fino alla narrativa.
Raccontare, in qualsiasi forma si faccia, significa per me dare corpo, prendere forma, fotografare la realtà, a volte con contorni sfumati , a volte con nitidezza.

A chi mi legge, a chi mi leggerà, va l’invito a viaggiare con me senza cartina e senza bagagli, ma con gli occhi aperti.

Raccontare la mia gente, la mia terra, la mia storia è un atto di coraggio e d’amore al tempo stesso.
Mi affascina tutto ciò che sa di uomo,le contraddizioni, l’angelo e la bestia, il bene e il male di cui tutti sono impastati, le cose visibili della realtà sotto i nostri occhi e le soprattutto le cose invisibili. Questo lavoro, che ormai è diventato sempre più impegnativo, non sarebbe stato possibile senza l’aiuto, l incoraggiamento di chi mi segue da sempre e mi sta vicino. A loro devo quasi tutto.

Matilde Iaccarino

Nasce a Pozzuoli (Na), è giornalista, saggista e scrittrice. Insegna letteratura al liceo. Appassionata di letteratura ed è impegnata da molti anni nella ricerca storica.

No Comments Yet

Comments are closed

 

Nasce a Pozzuoli (Na), è giornalista, saggista e scrittrice. Insegna letteratura al liceo

Seguimi

Mi presento …

Ho sempre avuto una spiccata tendenza a cercare storie, ad individuarle a partire da piccoli, insignificanti particolari e a raccontarle. Ho narrato sempre sin da bambina perfino le favole. E allora vivo raccontando storie, scrivendole: racconto la letteratura, i classici latini, i piccoli grandi uomini della storia contemporanea, le periferie, le città, il mio tempo, la bambina che ero e la donna che sono.

Post Recenti
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com